La Pietra Parcellara jquery lightbox inline contentby VisualLightBox.com v6.0
Casa Berbera” si trova ad un’altezza di 650 metri, a circa 15 Km da Bobbio (in direzione Genova)  e altrettanti da Travo (in direzione Piacenza), contornato da prati e boschi.
E’ fiancheggiato dall’imponente roccia nuda della
Pietra Parcellara, una piccola montagna in miniatura, ofiolite di serpentino nero, che domina le colline circostanti.
La Pietra Parcellara, denominata anche il “Cervino della Val Trebbia” è facilmente raggiungibile andando dal b&b in direzione di Travo e permette dalla sua cima una visione panoramica di tutta la Val Trebbia, la Valle di Bobbiano, la Val Luretta, il Monte Penice, e le zone limitrofe.

Si arriva alla cima con un sentiero abbastanza agevole, alla portata di tutti, in una decina di minuti.

Proseguendo verso Travo in un paesaggio collinare dominato da forme tondeggianti emerge l’altra piccola montagna di roccia ofiolitica denominata Pietra Perduca ideale per chi vuole muovere i primi passi di arrampicata in sicurezza ma anche per chi vuole osservare i preistorici TRITONI, anfibi che si trovano nelle due vasche naturali, scavate nella roccia affiancate dal santuario di S. Anna, annidato nelle braccia della Pietra.

A Travo potrete visitare un parco e museo archeologico Neolitico.

Tra Travo e Bobbio entrando nel paese di Perino è possibile raggiungere le cascate naturali del torrente Perino la più alta delle quali raggiunge i 17 m di altezza.

L’itinerario ha uno sviluppo lineare di circa 7 Km, tutti su sterrato o sentiero; ha un dislivello complessivo di circa 250 m e può essere percorso in due ore senza tener conto di soste prolungate nel caso si voglia ammirare il belvedere.

Il tracciato è di tipo escursionistico, senza punti pericolosi a parte qualcuno privo di protezione che richiede attenzione per i bambini.


Il ponte Gobbo
Foto di Elisa Andriolo jquery lightbox inline contentby VisualLightBox.com v6.0
Immagine Scattata da Elisa Andriolo (contatto facebook: Elisa Andriolo)

Dal B&B dirigendosi in direzione Mezzano Scotti, si raggiunge l’antico borgo medioevale di Bobbio, con il suo bellissimo e antico Ponte Gobbo, il castello e la Cattedrale di San Colombano, patrono del paese,  e l'annesso museo.

Dal paese è possibile raggiungere anche a piedi il fiume Trebbia la cui purezza delle sue acque e bellezza dell’ambiente costituiscono in estate un irresistibile motivo di richiamo da parte di numerosi bagnanti.

A pochi Km dal paese è possibile praticare equitazione.

Proseguendo sulla S.S. 45 in direzione Genova si possono visitare i meandri di San Salvatore, in cui ci si può tuffare per rinfrescarsi nelle trasparenti acque turchesi del fiume Trebbia.

Il fiume Trebbia e la sua valle sono un luogo ideale per praticare quelle attività sportive esigenti in fatto  di ambiente ma “povere” per ciò che concerne le attrezzature e alla portata di tutti,  come nuotare o fare canoa, kayak, canyoning, orieentering, rafting e pesca sportiva, che trovano nel nostro fiume una palestra di eccezionale bellezza.


canyoning canyoning kayak kayak jquery lightbox inline contentby VisualLightBox.com v6.0
(Immagini di "sport in openspace" Marsaglia)

Proseguendo da Bobbio in direzione Pavia si raggiunge il
Monte Penice che nei periodi invernali (neve permettendo) fornisce una palestra per iniziare lo sport dello sci o nel resto dell'anno offre ottime piste per il mountain-board.
gruppo sciclub Pista Penice jquery lightbox inline contentby VisualLightBox.com v6.0

(immagini di "Sci club Monte penice" e "Passopenice")

In primavera ed estate, nei borghi medievali dei dintorni quali Bobbio, Rivalta, Paderna, Grazzano Visconti e Castell'Arquato, si svolgono molti eventi culturali.

Particolarmente noti il Bobbio Film Festival a cura di Marco Bellocchio, il Val Tidone Jazz Festival e la Fiera dei Frutti e Fiori Antichi a Paderna e numerose sagre dedicate ai prodotti tipici locali.

La gastronomia locale offre un'ampia scelta di sapori, poiché risente delle contaminazioni di tradizioni diverse: ligure, piemontese, lombarda ed emiliana.